.
Annunci online

 

Ognuno sta solo sul cuore della terra trafitto da un raggio di sole. ED E' SUBITO SERA.(Quasimodo) %%%%%% SOLDATI Si sta come d' autunno sugli alberi le foglie. (Ungaretti) > <
5 settembre 2018
Rimborsi-benzina: cui prodest?
Sconto benzina.....una presa in giro?



permalink | inviato da grandmere il 5/9/2018 alle 6:49 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
27 agosto 2018
E non ci si abitua mai....



permalink | inviato da grandmere il 27/8/2018 alle 19:6 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
8 agosto 2018
Siamo un paese di migranti...
Sono trascorsi 62 anni da quel disastro, la mattina dell'8 agosto 1956 nella miniera di carbone Bois du Cazier di Marcinelle, in Belgio, scoppiò un incendio causato dalla combustione d'olio ad alta pressione innescata da una scintilla elettrica. L'incendio provocò la morte di 262 persone delle 275 presenti. Di questi 136 erano emigrati italiani, 95 belghe, 8 polacche, 6 greche, 5 tedesche, 5 francesi, 3 ungheresi, una inglese, una olandese, una russa e una ucraina. In virtù di questa ricorrenza l'8 agosto è stata proclamata la 'Giornata nazionale del sacrificio del lavoro italiano nel mondo (http://www.repubblica.it/politica/2018/08/08/news/marcinelle_moavero_fu_tragedia_dell_immigrazione_non_dimentichiamo_che_nostri_nonni_e_padri_erano_migranti_-203681965/?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P2-S1.8-T2)"

Con le parole riportate sopra si conclude l'articolo di Repubblica.it che ho linkato e che riporta le parole del ministro Moavero a Marcinelle questa mattina. ....Siamo un popolo di migranti... ricordiamolo...e ricordiamo come i nostri emigranti che pure non erano clandestini, dovettero vivere in condizioni sub-umane e dovettero subire umiliazioni ed emarginazione....




permalink | inviato da grandmere il 8/8/2018 alle 16:9 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
2 agosto 2018
Grimaldello.



permalink | inviato da grandmere il 2/8/2018 alle 10:58 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
19 giugno 2018
Quando vennero a prendere gli zingari....



permalink | inviato da grandmere il 19/6/2018 alle 9:29 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
21 maggio 2018
Due pesi e due misure...
Due pesi e due misure, come sempre
http://www.nonnaonline.it/politica/i-soliti-due-pesi-e-due-misure/

Perchè qualcuno può ancora commentare sul mio blog, mentre io non riesco a rispondere ai commenti?
Due pesi e due misure anche per me?



permalink | inviato da grandmere il 21/5/2018 alle 9:20 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
4 aprile 2018
Che rebelot!!
In questi giorni il mio pensiero e le mie preghiere sono rivolti al Presidente Mattarella: quale rompicapo gli si pone davanti!!!

Chi incaricare per le consultazioni: Salvini  o Di Maio?
Salvini: mai col PD; mai separati da Forza Italia.
Di Maio: possibili coalizioni con PD e Lega, mai con Berlusconi.
PD: noi all'opposizione (ma, forse, però, non si sa mai....)

Che rebelot (parola brianzola - credo - per dire che pasticcio)!

Non sarebbe stato meglio un bel ballottaggio tra i due partiti che avevano ricevuto  più voti?





permalink | inviato da grandmere il 4/4/2018 alle 6:56 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
1 marzo 2018
In Tailandia.
In Tailandia: il mio contributo a PERLUNGAVITA.



permalink | inviato da grandmere il 1/3/2018 alle 12:18 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (7) | Versione per la stampa
15 gennaio 2018
Responsabilità o paura?
C'è più di una  ragione per cui non voterò mai il M5s: non posso perdonare ai grillini di aver rifiutato di collaborare col PD all'indomani delle ultime elezioni politiche, quando potevano assicurare a questo paese un periodo di riforme condivise; e non posso perdonare loro l'arroganza e la strafottenza con cui alcuni di loro si sono rapportati verso i colleghi di altri partiti.

Ricordo ad esempio che una grillina, credo fosse la Lombardi, rifiutò con disprezzo di stringere la mano alla Bindi, che voleva gentilmente darle il benvenuto in Parlamento.
Non posso scordare che si sono fatti forti di un uso strumentale dei media in tante occasioni.

E ora Di Maio dice di essere pronto a dialogare per assicurare un governo al Paese ........ segno di un nuovo senso di responsabilità? o timore di assumersi in toto una responsabilità di cui si ha paura?



permalink | inviato da grandmere il 15/1/2018 alle 7:27 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (14) | Versione per la stampa
5 gennaio 2018
Vipera



permalink | inviato da grandmere il 5/1/2018 alle 16:55 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
22 dicembre 2017
Non s'ha da fare.
Se le cose stanno così, sarà meglio accantonare l'idea del ponte sullo Stretto..... a meno che le ditte appaltatrici non possano costruire un ponte elastico, che si allunghi con l'ampliarsi dello Stretto di Messina.... e che possa resistere ai terremoti che verranno.....

Quel ponte già costato tanti soldi di noi contribuenti, promesso e rinviato tante volte, non s'ha da fare





permalink | inviato da grandmere il 22/12/2017 alle 20:38 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
7 dicembre 2017
Parole come pietre.

La parola è ciò che ci distingue da tutti gli altri esseri viventi. Esistono certamente molti modi di comunicare tra animali della stessa specie  e non, così come forse tra le piante è possibile una certa empatia, visto che si consiglia  sempre di tenerle vicine, di creare in casa un angolo per loro......ma la parola. che esprime non solo cose concrete, ma anche stati d'animo, relazioni, idee, concetti complessi è solo degli umani.

La Parola diventa creatrice nel racconto della Bibbia, diventa redentrice nel Vangelo.

Se si tenesse sempre presente tutto ciò, forse useremmo meglio le nostre parole, quelle di ogni giorno: non le useremmo per offendere, per deridere, per istigare all'odio, per mettere in piazza la parte peggiore di noi......

Fino a qualche tempo fa, dichiararsi fascisti e antidemocratici era impensabile, magari chi aveva certe nostalgie se le teneva per sè, vergognandosene un po'.

Ora invece la sguaiatezza, la volgarità, la prepotenza con cui vengono espresse idee antidemocratiche, razziste, addirittura fasciste e neonaziste , sono all'ordine del giorno, non fanno più scandalo e questa è una situazione pericolosa ...... le parole sono pietre, diceva Carlo Levi, e una volta lanciate lasciano il segno...

Facciamo in modo di usare bene le parole, non come pietre per lapidare gli avversari o i presunti nemici, ma come pietre per costruire ponti di comprensione e luoghi di pacifica convivenza.




permalink | inviato da grandmere il 7/12/2017 alle 8:48 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
sfoglia
agosto       
Link
Cerca
Feed
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.
Feed
blog letto 1 volte


IL CANNOCCHIALE