Blog: http://eldas.ilcannocchiale.it

Il 25 aprile a Erba

Salvini lo aveva detto con largo anticipo che non avrebbe partecipato a manifestazioni celebrative del 25 aprile e a Erba l'amministrazione comunale leghista ha ben recepito il messaggio.

Non potendo perdere del tutto la faccia cancellando ogni e qualsiasi manifestazione, ne ha programmato una alle 8:30 del mattino, per fare in modo che la partecipazione fosse minima e per far sì che i pochi obbligati, per il loro ruolo istituzionale, ad essere presenti non si vedessero rovinato un giorno di festa .

Stamattina infatti c'erano forse una quarantina di persone in tutto davanti alle scuole medie ad assistere alla deposizione della rituale corona davanti al monumento dedicato alla Resistenza e l'assenza della signora sindaco si è fatta notare.  Chi ne faceva le veci, la sig,ra Rivolta, ha adempiuto al suo compito leggendo stralci  di articoli pubblicati nel 1972 dal giornale locale "Vento del Nord". In esso venivano ricordati alcuni  cittadini erbesi che si sono distinti nella Resistenza

Alla fine del discorso molto formale e poco sentito, qualcuno dietro di me ha detto: " E' la fiera delle bugie".

E' stato un momento molto triste, che purtroppo ha rappresentato il comune sentire dell'opinione pubblica locale  in questo momento della storia nazionale e rappresenta anche un  campanello di allarme per chi crede ancora nei valori fondanti della  nostra democrazia

Pubblicato il 25/4/2019 alle 18.28 nella rubrica diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web